Milano, 28 settembre 2018 - 19 aprile 2019

  7 incontri a cadenza mensile 

   e follow-up conclusivo


Training Coordinator: 

Bruna Ferrarese

Ideatore del Metodo e Special Testimonial: 

Fabio Zancanella

Raggiungere i propri traguardi, trasformare sogni in risultati concreti non è frutto del caso.

Occorrono determinazione e volontà ma anche una buona metodologia come quella ideata da Fabio Zancanella con il suo “Ottovolante” e raccolta nella pubblicazione “Happy Goals” (Botalla edizioni).
Perché “risultati felici”?

Perché l’esperienza che vivrai non riguarda solo l’acquisizione di una tecnica ma anche un percorso evolutivo, di crescita personale, indispensabile per creare condizioni felici di vita.

Scopri come raggiungere i tuoi obbiettivi felici con il corso HappyGoals8 in programma a Milano da settembre 2018 ad aprile 2019. 

Un totale di 7 incontri a cadenza mensile e un incontro conclusivo follow-up per imparare a trasformare i propri desideri in risultati felici.

Cos'è HappGoals8?


Questo percorso formativo permette un lavoro profondo di crescita personale attraverso l’acquisizione dei principi della comunicazione assertiva, basati su una formula di pieno rispetto fra le persone - sintetizzati nella frase “Io sono Ok – Tu sei Ok” - e di sperimentare il Metodo che consente di mantenere il focus su ciò che desideriamo e di raggiungerlo.

La cadenza mensile consente la sperimentazione pratica di quanto sviluppato in aula e il supporto costante dei docenti in modo da generare un apprendimento duraturo.

A chi è rivolto HappyGoals8?

Responsabili di direzione, di servizi e unità organizzative, specialisti e professional, liberi professionisti.

In generale quanti desiderano aumentare la propria efficacia nella comunicazione interpersonale, affrontare con sicurezza e atteggiamento costruttivo la gestione dei conflitti e delle critiche, guidare sé stessi ed i collaboratori nel raggiungimento dei propri obiettivi.


Cosa potrai sperimentare partecipando

  • ​Migliorare la sicurezza personale, soprattutto in fase decisionale, e in generale la fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità di attivare un costante processo di sviluppo personale.
  • Sviluppare la capacità di relazionarsi in modo assertivo per creare un clima etico e di correttezza nella gestione dei collaboratori, migliorare la negoziazione dei conflitti, aumentare la capacità di gestione delle emozioni, favorire lo sviluppo di un approccio creativo nella soluzione dei problemi.
  • Ottimizzare la gestione dei fattori di “eustress” che permettono di potenziare la prestazione e fornire strumenti per la prevenzione e gestione dei fattori di “distress”.
  • check
    Favorire l’esercizio di una leadership efficace nella relazione sia individuale sia di gruppo con i collaboratori.
  • check
    Consentire l’acquisizione di una metodologia applicabile ad ogni contesto che permette di trasformare obiettivi individuali ed aziendali in risultati concreti.

  • Il percorso Happy Goals 8, in base al principio del Metodo Ottovolante che mette al centro la persona (l’obiettivo sei tu) dedica le prime giornate ad una profonda riflessione introspettiva tesa a permettere – attraverso esercizi pratici, questionari di autodiagnosi e rôle play – una maggiore consapevolezza delle proprie caratteristiche.

    L’intento è quello di percepirsi in costante evoluzione e crescita, a partire dal sentirsi soddisfatti di alcuni aspetti di sé ed evidenziare quelle qualità che ancora non si possiedono e che possono essere acquisite.

    Happy Goals 8 Live

    Programma di Happy Goals8


    La fiducia in sé stessi come fondamento della felicità

    La fiducia è una esperienza emozionale e concerne il modo in cui vediamo gli altri, la nostra autostima, le motivazioni personali.

    Si tratta di una emozione necessaria per stabilire relazioni sane e soddisfacenti.

     Analizzare i bias cognitivi che rappresentano un ostacolo inconscio alla felicità permette di iniziare a rimuoverli ed esplorare il mondo oltre la propria zona di comfort.

    Stress: una questione di equilibrio

    Lo stress – nella giusta dose - è positivo per natura (eustress) ma è importante evitare l’eccesso di stress che produce effetti negativi (distress).

    Riconoscere i ritmi della propria vita, scoprire i ladri di tempo esogeni ed endogeni per poterli rimuovere e dare il giusto valore al tempo: lavorare con qualità ma anche coccolarsi, imparare a respirare, ridere, meditare, esprimersi con i mandala, utilizzare la scrittura terapeutica, avvolgersi nella musica a 432 hz…

    Aumentare la consapevolezza, e sviluppare la capacità di attenzione significa offrirci l’opportunità di essere presenti alla vita, in ogni istante.


    Intelligenza emotiva: la scuola del cuore

    Avere il coraggio di essere autentici vuol dire che il cuore parla al cuore.

    Allenare la percezione delle proprie ed altrui emozioni permette di esprimersi con convinzione e comunicare al meglio perché quando si crede in ciò che si dice si raggiunge un forte impatto.

    Lo sviluppo del Quoziente Emotivo parte da una alfabetizzazione emotiva attraverso l’ascolto del proprio corpo e dei segnali che ci manda.

    Comunicazione assertiva: il segreto delle relazioni felici

    Nei principi dell’Analisi Transazionale, lo psicologo Eric Berne, identifica i tre stati dell’io, Genitore, Adulto e Bambino che si formano in ogni individuo fin dalla nascita e che caratterizzeranno il suo sviluppo ed il suo comportamento anche nell’età adulta.

    Nell’assertività i 3 stati vengono indicati come: Aggressivo (io sono ok-tu non sei ok), Assertivo (io sono ok-tu sei ok), Passivo (io non sono ok-tu sei ok).

    Imparare a comunicare con assertività permette di superare i condizionamenti educativi, culturali e sociali che rendono difficoltosa la nostra capacità di stabilire relazioni positive in ogni contesto.

    Allenando la capacità di ascoltare, saper avanzare richieste, saper dire di no, porgere e ricevere critiche costruttive, porgere e ricevere apprezzamento, porsi obiettivi ognuno può ottenere visibili risultati di successo e vivere con maggiore equilibrio ed armonia.

    Capo o Leader?

    Il successo nel conseguimento degli obiettivi dipende dai propri collaboratori e per essere efficace un leader dev'essere “flessibile” e adattare il suo stile di conduzione alle caratteristiche e alle competenze delle persone che gli sono affidate. Buonumore, visione innovativa, empatia, onestà e integrità sono alcune delle doti in grado di ispirare e infondere energia positiva e attivare collaborazione. Perché accada occorre, di nuovo, coltivare consapevolezza di sé e autenticità per risultare convincenti.

    Agenda Settembre 2019 - Aprile 2019

    Venerdì, 28 settembre 2018

    Incomincio da me: mettersi in gioco personalmente

    per migliorare consapevolmente

    Venerdì, 26 ottobre 2018

    Stress, una questione di equilibrio:

    buone prassi perché lo stress sia un alleato del tuo successo

    Venerdì, 23 novembre 2018

    Io e gli altri: la comunicazione come fattore essenziale di successo nelle relazioni, gestire i conflitti per creare soluzioni, cosa significa comunicare assertivamente

    Venerdì, 14 dicembre 2018

    Diventare assertivi: autostima, capacità di ascolto,

    saper dire di no, agire responsabilmente (accountability)

    Venerdì, 11 gennaio 2019

    Diventare assertivi: scambiarsi critiche costruttive,

    esprimere feedback positivi, stabilire obiettivi

    Venerdì, 22 febbraio 2019

    Metodo Ottovolante: identificare obiettivo e motivazioni, far emergere gli ostacoli da superare e i talenti da utilizzare, definire il piano d’azione con il diario Happy GoalsÒ

    Venerdì, 22 marzo 2019

    Dal mucchio alla squadra: la leadership come

    volano di trasformazione degli obiettivi aziendali in risultati

    e la gestione individuale e di team dei collaboratori.

    19 aprile 2019

    Sintesi del percorso, feedback

    e rilancio degli obiettivi personali e professionali

    Ospiti Speciali 

    Hanno accolto il nostro invito a presenziare come ospiti speciali, i principali esperti olistici citati da Fabio Zancanella nel Metodo Ottovolante, che avrete così la possibilità di conoscere direttamente, approfondendo le modalità e i benefici che si possono ottenere adottando le tecniche di benessere psicofisico da loro divulgate.

    Si tratta di: 

    Andrea Fredi, trainer italiano del metodo Emotional Freedom Tecnique,  coach, formatore e ricercatore nel panorama italiano delle moderne Tecniche Energetiche

    Alex Viola, trainer ed inventore del protocollo di energizzazione alimentare Alkaenergy

    Giovanni Vota, Spiritual Quantum Coach, ipnotista spirituale, conferenziere, docente e scrittore

    E per l’ultimo incontro, il 19 aprile 2019, l’ospite sarà una sorpresa che – anche in questo caso - non mancherà di affascinarvi.

    CHI GUIDA GLI INCONTRI HAPPYGOALS8

    BRUNA FERRARESE

    www.brunaferrarese.com

    Training coordinator Metodologia Ottovolante per trasformare obiettivi in risultati felici (Happy Goals).
    Dal 1987 consulente per l'area gestione Risorse Umane. Formazione manageriale, Happiness Coaching. Sviluppo competenze emotive e relazionali, benessere della persona.

    DiSC Facilitator for Coaching and Recruitment.

    Ideatrice del catalogo formativo “Ridere e imparare, si può”.

    Laughter Yoga Teacher e Laughter International Ambassador nominata dal fondatore della Laughter Yoga University, dr Madan Kataria
    Autore “La comunicazione assertiva” (Scuola di Palo Alto); “L’animatore turistico” (Franco Angeli Editore) “Comunicazione assertiva” (Bruno Editore); “Project Management” (Bruno Editore); “Gestire le attività formative” (Bruno Editore); “Persone felici, aziende eccellenti” (Bruno Editore); “Leader della risata. Essere professionisti del ridere” (edizioni la Meridiana).

    FABIO ZANCANELLA

    www.batterflystrategy.it

    Appassionato studioso di C.G. JUNG e dei paralleli della trasformazione psicologica con:  Alchimia, Cabala, Numerologia, Tarocchi e Ching.

    Fondatore della strategia Batterfly per rendere più trasformante il business e le persone. Batterfly Strategy contiene 5 metodologie: “Oplà”, “Ottovolante” e “Smack” contenute nel libro Happy Goals e del metodo 3H “comunicare in modo memorabile valori, visione e missione aziendale”.

    Cofondatore della metodologia “I codici della logogenesi”, creare un brand vincente.Master coach PNL nuovo codice.Teacher Trainer di Guerrilla Marketing e Neuromarketing.Spiritual quantum coach.Coach di negoziazione e persuasione etica. “Certificazione Robert Cialdini e Leonardo D’Urso “Influence at work”.

    Visionary coach stile tratto da: fisica e psicologia quantistica più tecniche di immaginazione attiva e storytelling.Laughter Yoga Teacher certificato da Laughter Yoga University.

    Autore di “Happy goals” (Edizioni Bottalla); co-autore “Guerrilla marketing Italia" (FrancoAngeli editore); co-autore “Codici della logogenesi” (Edizioni Bottalla).

    COME PARTECIPARE AD HAPPYGOALS8?

    La quota di partecipazione è di 1.970 euro più IVA, comprensiva dei materiali d’aula e delle dispense originali per ogni incontro.

    Prenoti ora la tua partecipazione versando solamente un acconto di 100 euro più IVA.

    Vuoi un assaggio di quello che ti stiamo proponendo?

    Sicuramente hai colto l’unicità ed originalità della proposta ma se vuoi saperne di più ti invito a scaricare gratuitamente il primo capitolo del libro Happy Goals.

    Dubbi, curiosità, domande? Scrivi a: atuadisposizione@batterflystrategy.it

    2017-2018 | Tutti i diritti riservati | FOCUS ON s.a.s. | P.iva 06997680969